Eventi

L’ASSOCIAZIONE PROVINCIALE CUOCHI MESSINA SALE IN CATTEDRA PER FORMARE I CUOCHI DI DOMANI

Fortemente voluto dal dirigente scolastico dell’IISS Salvatore Pugliatti di Taormina Luigi Napoli, il progetto “Il mare di Taormina: nutrimento per il corpo e per la mente” vede la partecipazione attiva dell’Associazione provinciale Cuochi Messina ed ha come scopo quello di far riscoprire e rivalutare agli alunni delle classi terze, quarte e quinte la cultura marinara siciliana.

Attenzione all’ambiente, tutela dell’ecosistema, salvaguardia della biodiversità, sostenibilità! Tutti temi di forte impatto e di strettissima attualità quelli trattati nel seminario di presentazione del progetto “Il mare di Taormina: nutrimento per il corpo e per la mente”, svoltosi nell’Auditorium dell’Istituto Alberghiero Salvatore Pugliatti di Giardini Naxos.

Fortemente voluto dal dirigente scolastico Luigi Napoli, il progetto vede la partecipazione attiva dell’Associazione Provinciale Cuochi Messina ed ha come scopo quello di far riscoprire e rivalutare agli alunni delle classi terze, quarte e quinte la cultura marinara siciliana, contribuendo al loro sviluppo ed alla formazione professionale attraverso l’acquisizione di competenze professionali e la consapevolezza che la ricchezza rappresentata dal pesce azzurro è un bene che va tutelato, rispettato e salvaguardato, anche attraverso l’abbattimento degli sprechi alimentari.

In particolare compito dell’APCM è guidare gli alunni nella realizzazione di ricette tipiche che verranno arricchite da verdure e ortaggi coltivati nell’orto biologico interno alla scuola e saranno poi realizzate nei laboratori della e nell’area attrezzata per i coking show interna all’istituto.

Per ogni ricetta verrà realizzata una scheda tecnica contenete informazioni relative alle caratteristiche del pesce utilizzato e i suoi valori nutrizionali, alla tipologia di pesca, alla zona di cattura, alle indicazioni sulla valutazione della qualità del pesce, alle accortezze utilizzate dal rivenditore per garantire il massimo livello igienico-sanitario al consumatore, alle ottimali condizioni di conservazione dei vari prodotti, alle caratteristiche da osservare per riconoscere la “freschezza” del pesce, ai trattamenti da effettuare sul pesce crudo per garantire la sicurezza alimentare, alle tecniche di preparazione e alle fasi di cottura  seguendo i protocolli necessari .

All’appuntamento introduttivo sono intervenuti oltre al dirigente scolastico Luigi Napoli, Francesca Cerami, referente dell’IdiMed, Vincenzo Scibilia, vice sindaco di Taormina, Tommaso Fascetto e Giuseppe La Rosa dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura sviluppo rurale e pesca mediterranea e Rosaria Fiorentino presidente dell’Apcm.

A seguito del dibattito un momento importante è stato offerto da Giuseppe Geraci, Alessandro Greco e Tindaro Ricciardo, membri dell’Associazione Cuochi Messina, che hanno dato vita ad un cooking show a tema pesce azzurro, dimostrando agli alunni presenti come con maestria e fantasia, anche i cosiddetti “pesci poveri”, possono essere oggetto di pietanze appetitose e soprattutto, sane.

Feedback entusiasti degli studenti sono seguiti, infatti, alla conferenza stampa e l’attenzione dei ragazzi si è poi spostata sul momento formativo, affidato sempre ai cuochi Apcm, destinato agli alunni delle quinte classi.

“Non potrei essere più felice del risultato ottenuto oggi – ha affermato Rosaria Fiorentino – vedere gli occhi attenti ed entusiasti degli allievi è il giusto compenso per l’impegno profuso in quella che deve essere una delle primarie attività di una Associazione che abbia come obiettivo quello di fornire ai ragazzi che si approcciano alla professione, le giuste conoscenze e gli strumenti opportuni per riuscire al meglio in uno dei mestieri più impegnativi, quello di cuoco”.

   

Associazione Provinciale Cuochi Messina

L’Associazione Provinciale Cuochi Messina riunisce oltre centocinquanta iscritti fra Cuochi Professionisti, Chef Patron, Ristoratori, Docenti e Allievi degli Istituti Alberghieri e delle scuole private professionali, soci sostenitori o appassionati gourmands.

Rappresenta in provincia la Federazione Italiana Cuochi ed è una delle nove associazioni che compongono l’Unione Regionale Cuochi Siciliani.

É presente sul territorio da oltre dieci anni, con l’obiettivo di promuovere, diffondere ed approfondire l’arte culinaria, le tecniche di cucina e la cultura gastronomica, nonché di tutelarne il suo patrimonio storico.

L’APCM ha come mission approfondire le conoscenze tecniche di cucina, predisponendo, direttamente o indirettamente, ricerche, studi, pubblicazioni, dibattiti e convegni su temi di generale interesse del settore culinario, dell’alimentazione, della nutrizione e della ristorazione in qualsiasi ambito e grado (privato, collettivo, turistico etc), coinvolgendo a tal fine l’attenzione degli organi di formazione, informazione e cultura.

Promuovere, autonomamente e in collaborazione con altri enti, tutte le iniziative che contribuiscano alla conoscenza e alla diffusione della cultura gastronomica italiana, regionale e locale, nonché alla tutela del suo patrimonio storico. Progettare organizzare e gestire attività di formazione, di aggiornamento e riqualificazione professionale degli operatori del settore, in forma singola o aggregata, anche attraverso una collaborazione sinergica con gli Istituti Alberghieri e le Scuole di Cucina.  Formazione intesa anche come momento di confronto, collaborazione e riflessione sul tema food.

Flavia Buscema

Responsabile Comunicazione APCM